Home > Comunicati, Polo > ROMA SUMMER POLO 2013: UN’EDIZIONE DA RICORDARE

ROMA SUMMER POLO 2013: UN’EDIZIONE DA RICORDARE

????????????????????????????

????????????????????????????

Roma Summer Polo, 29/06/2013

????????????????????????????

????????????????????????????Con l’ammaina bandiera della fanfara dell’Arma dei Carabinieri si è chiusa un’edizione sopra le righe del Roma Summer Polo Audi Gold Cup. Un’edizione che ha visto impegnate ben dieci squadre, divise in tre gironi, che hanno dato vita ad una settimana di grande sport. Classe assoluta in campo nei venti match in programma con giocatori provenienti da ben sette nazioni. Il Roma Polo Club, il cui campo rinnovato con uno speciale manto erboso ha soddisfatto le aspettative di tutti, è stato lo splendido scenario di un evento che anche quest’anno ha combinato l’aspetto sportivo a quello mondano. Volti noti, appassionati e curiosi hanno fatto tappa all’Acqua Acetosa per vivere da vicino il fascino di questa antica disciplina.
AUDI POLO TEAM TRIONFA IN FINALE: BATTUTI AL GOLDEN GOAL I “CANOTTIERI”
Un galoppata trionfale quella di Audi Polo Team verso la conquista della Roma Summer Polo – Audi Gold Cup, abbinata come da tradizione alla Coppa Duca D’Aosta. Il team di Luca D’Orazio, quest’anno in squadra con la figlia Ginevra e gli argentini Martin Inchauspe e Juan Cruz Greguoli, ha chiuso imbattuto la seconda tappa dell’Audi Polo Gold Cup Circuit.
Superato al termine di una combattutissima finale il team Canottieri Aniene/Canottieri Roma con il goal del capitano D’Orazio, la doppietta di Martin Inchauspe e i sei gol di Juan Cruz Greguoli. Decisivo nel chukker supplementare il golden goal realizzato da Greguoli dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sul risultato di 8 a 8. Una partita molto equilibrata in cui il team capitanato da Hannes Huehnlein ha risposto colpo sul colpo con i gol di Fabio Acampora, a segno una volta come il capitano, e Miguel Amieva, autore di cinque gol che gli sono valsi il titolo di “goleador” del torneo. Ospite d’onore del torneo Richard Caleel, presidente della Federazione Internazionale Polo: “Sono felice di aver partecipato a questo torneo. Roma è una città bellissima e il torneo è stato molto avvincente ed interessante. Un’ottima organizzazione”. Il numero uno della FIP al Roma Polo Club è di casa per aver partecipato in passato a tornei ed aver ufficialmente già rappresentato la federazione in quanto membro del board.
Nel match per il terzo posto Tirrenia Todaro/Club Tennis Eur ha battuto 11 a 6,5 il Club dei Circoli Sportivi Storici. Paulo Netzsch (2 goal), Lucas Labat (5) e Fabian Bolanterio (4) hanno firmato la vittoria del team capitanato da Piero Dillier, il quale ha ricevuto il premio Fair Play. Per il Club dei Circoli Sportivi Storici guidato da Francesco Palestrini (1 goal) a segno Goffredo Cutinelli Rendina (2) e Josè Ortiz (3).
La Coppa Città di Roma invece (trofeo sussidiario) è andata a U.S. Polo Assn. Team di Stefania Annunziata che ha battuto 9 a 5,5 Tennis Club Parioli/Canottieri Lazio capitanato dal tedesco Alexander Hauttmann. Therence Cusmano del Roma Polo Club è stato premiato come miglior giocatore italiano del torneo.

Categorie:Comunicati, Polo
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: