Home > Comunicati, Ippica > 25 APRILE DEDICATO ALLE FORZE ARMATE ALL’IPPODROMO CAPANNELLE: IN PISTA I TRE ANNI CONTRO GLI ANZIANI E LA TRIS IN CHIUSURA

25 APRILE DEDICATO ALLE FORZE ARMATE ALL’IPPODROMO CAPANNELLE: IN PISTA I TRE ANNI CONTRO GLI ANZIANI E LA TRIS IN CHIUSURA

ph.Stefano GrassoLe corse il 25 aprile sono una tradizione dell’ippodromo Capannelle e dal dopoguerra la giornata è dedicata alle Forze Armate. Ogni premio della giornata ricorda una delle nostre Armi: Aeronautica, Polizia, Marina, Esercito, Vigili del Fuoco, Carabinieri e Corpo Forestale. Un degno prologo per la prima grande domenica della stagione di primavera (28 aprile), quando andranno in scena i premi Parioli e Regina Elena. Ottanta partenti nel pomeriggio di giovedì (inizio corse 15.10) con una media di oltre 11 cavalli per corsa, la garanzia dello spettacolo e dell’incertezza. La prova più interessante, in apnea per tutti, è sui 1000 metri della pista dritta, il primo confronto intergenerazionale tra i tre anni e gli anziani (16.45). Un bel campo di partenti: Alagos (Proprietario F. Rispoli – fantino G. Fois), Amen Angel (Sc. Auso – P. Borrelli), Axa Reim (C. Boccardelli – A. Mezzatesta), Eldo River (M. Curciani – S. Basile), Lipfix (Sc. Rossoblu – S. Diana), King Philips (Sc. Ponte di Pietra – S. Sulas), Lucky Fantasy (A. Candi – M. Pasquale), Maglietta Fina (Sc. Archi Romani – A. Fiori), Spinning Force (M. Lama – C, Fiocchi), Tache Noire (Sc. Archi Romani – G. Marcelli). Tutta da gustare come del resto l’intero programma che segnala una maiden per i tre anni sui 1800 metri con in evidenza Antidoto, Baltic Time, Splint Core. In tutto sette corse con anche quattro handicap, con quattro volte in uso la pista grande, una quella dritta e due la all weather. Distanze da 1000 a 2000 metri. Non è tutto: super finale con tris, quartè e quintè spettacolare dedicato all’arma dei Carabinieri. Saranno in 15 sui 1600 metri, tutti anziani: Tacma peso massimo, Luigi Celli peso piuma ma in mezzo tanti a provare a vincere come Olympic Fire, Russian Melody, Nana of Caffeina, Blonville, Fast Kodiac, Massimo Meridio e Foxy Freddie.

(nella foto Feuerblitz vince il Derby Italiano 2012. Ph_Stefano Grasso)

Categorie:Comunicati, Ippica
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: